Tutti gli articoli di silvia

Dieta post Pasqua?

Allora quanti chili abbiamo acquistato? Io non voglio nemmeno saperlo.. ma di cioccolato, e non solo, ne ho mangiato aquintali… quindi mi metto una mano sul cuore e decido di mettermi a dieta.Intanto vi dico subito che se avete bisogno di una vera e propria dieta non c’è niente di meglio che uno specialista dietologo o nutrizionista che possa fare per voi un plan organizzato e individualizzato secondo le vostre esigenze. Se invece volete solo disintossicarvi un po’ dopo le scorpacciate festive allorapotete seguire questi semplici consigli di benessere:

E’ avanzato del cioccolato in casa? Regalatelo!
Pensate a cibi sani che a voi piacciono. E non dite che non ci sono perchè non vero! A me per esempio piacciono molto pesce e cosce di pollo, fragole, mele, e delle belle insalatone.
Per una settimana bisognerebbe ridurre quasi a zero l’assunzione di carboisrati e zuccheri in genere.Quindi aboliamo i dolci… tanto abbiamo fatto la scorta… e per una settimana possiamo anche farcela, che dite!!!!???
Possiamo ridurre al minimo anche l’assunzione di pane e pasta. Io direi niente pane e pochissima pasta, condita con verdura fresca e un cucchiaino di olio a crudo. Abbondate con le proteine sane: carni bianche, pesce alternandoli con 2 uova a settimana, ricotta e poco parmigiano stagionato.

Basilare: bevete moltissima acqua.

Voglio andare in palestra ma vince la tv: questione di “parti in conflitto”

Tra una collezione e l’altra occupiamoci anche del nostro benessere interno. Oggi ho uno spunto interessante per voi. Quanto meno lo è stato per me. Vi abbiamo raccontato in qualche articolo della programmazione neurolinguistica. Oggi mi soffermo su un argomento in particolare: le parti.
Succede mai che vogliate fare una cosa sapendo che è quella giusta ma qualcosa, come una forza maggiore vi porti a fare tutt’altro, avendo oltretutto il senso di colpa? Vediamo di fare qualche esempio: voglio studiare ma poi finisce che mi sdraio sul divano. Mentre sono lì mi sento però depresso e insoddisfatto perchè mi sembra di sprecare il tempo. E se provo a mettermi a studiare rimpiango il cazzeggio. Lavoro e scadenza importante di un progetto e invece uscite per l’aperitivo? Voglio perdere chili e rassodarmi in palestra ma vince la tv?
Secondo la PNL in questo caso due parti di noi sono entrate in conflitto. Vi spiego meglio:

TWIN SET Simona Barbieri: collezione accessori primavera 2013

Pronte per la primavera? Ok il tempo non fa ancora ben sperare ma siamo agli sgoccioli, per cui direi di tuffarci nelle collezioni primavera 2013. Voglio cominciare con la linea che piace a molte di  noi: la collezione TWIN SET by Simona Barbieri, prima di tutto pensiamo agli accessori!
Che dire della collezione accessori Twin set 2013? Iperfemminile, dai colori pastello ai più vivaci, romantica e briosa.
Buttando un occhio sulle scarpe, maggior oggetto del desiderio delle donne, posso dire che sono pittosto versatili: gioiranno le patite delle Mary Jane, in pelle e con inserti in pizzo, ma anche chi ama gli stivaletti flat estivi sarà accontentata. Li troverete sia in corda che in suadè. Per chi predilige il genere, carini anche i boots, neri in pelle intrecciata con zeppa e zip laterale.
Se volete buttarvi subito sullo shopping trovate le scarpe della nuova collezione Twin set  sul sito lefollieshop.com


Toni cipria e linea romantica bon ton per le borse. Ma anche qualche colore acceso come il giallo. Twin set presenta modelli molto versatili, tracolline, handbag, tote e hobo. Mi piacciono le lavorazioni effetto merletto e le balze rifinite al laser.
Consiglio uno sguardo agli accessori della collezione Twin set Simona Barbieri per la primavera estate 2013

A presto con la collezione abiti!

 

2013: FARE SPAZIO … COME IL CAMBIO DI STAGIONE DEGLI ARMADI!

Ciao a tutte e tutti! Immagino che, come me, molti rientrino oggi al lavoro. C’è chi ha già iniziato, chi non ha mai smesso, chi è in cerca di lavoro. Tutti noi abbiamo bisogno di una grande sferzata di energia, questo è certo.
L’anno nuovo va costruito passo per passo e se ancora ci portiamo dietro gli strascichi negativi di quello precedente, lavoriamo per lasciarceli alle spalle davvero. E’ un po’ come quando facciamo pulizia degli armadi per il cambio di stagione. Lo sentite il peso allo stomaco e le spalle ricurve mentre davanti a voi aprite le ante degli armadi e vedete tutto l’accatastarsi di cose, magari tutte appallottolate come faccio io? E la vocina nelle orecchie che vi dice: è ora, non puoi andare avanti così forza! Piantala di rimandare! Sì lo so, c’è anche l’altra vocina carogna che vi dice: rimanda rimanda, mica vorrai fare fatica proprio adesso, vai a fare shopping, ci sono i saldi!! Sì certo! E i nuovi acquisti dove li mettete in quel caos globale?????! Non si può mica iniziare l’anno con quei mattoni sulle spalle e una palla di piombo alla bocca dello stomaco!


Ragazze, avete presente il tasto muto del telecomando? Ok mettete in stand by la vocina carogna e via: un cassetto alla volta e con un bel sottofondo di musica tutto prenderà il posto giusto. Ricordatevi che non è necessario buttare tutto ma è bello essere coraggiosi e dare nuova vita a quello che è stato. Potete donare gli abiti, trasformarli in altro e quello che proprio ha fatto il suo tempo, ok, bisogna disfarsene. Tanto ormai riciclano tutto! E’ solo che a voi non serve più!
Man mano che tutto prende il proprio posto nei cassetti e negli scaffali il peso si dissolve e sarete fiere di voi!Euforiche! Adoro la sensazione di quando faccio spazio: mi sento leggera e immagino già quello che di nuovo posso acquistare! Hihi! E’ fantastico! E un’altra cosa bella che mi capita quando riordino e trovo spazio nell’armadio è che poi passeggiando per le vetrine, senza fatica, trovo esattamente l’abito che desideravo, anche a metà prezzo! Credetemi!

 


Ah … e non prendela come una maratona! E’ più un giro in centro con le amiche: si entra nei negozi, ci si prova gli abiti, si fa un po’ caldo a volte, e non tutte le volte che ci specchiamo siamo contente, ma poi si esce e si fa la pausa con la cioccolata .. E poi si riparte!
Allora … facciamo spazio e poi via con il 2013! Buon inizio a tutte/i!!!!!

 

BUON 2013!!!!!!

AUGURIAMO A TUTTE LE NOSTRE LETTRICI E LETTORI UN 2013 FATTO D’AMORE, DI COCCOLE, DI CURIOSITà E SCOPERTE, DI RISORSE TROVATE E RI-TROVATE, DI NUOVI OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE E DI LUOGHI NUOVI DA ESPLORARE… UN 2013 DA COSTRUIRE, DESIDERARE , PLASMARE E INVENTARE .. ESATTAMENTE COSì COM’è NEI NOSTRI SOGNI PIù BELLI E CORAGGIOSI.

BUON ANNO

Silvia e Paola

 

CAPODANNO 2013: OFFERTE E PACCHETTI VIAGGIO

Il Capodanno non è così lontano, anche il 2012, probabilmente, non è stato un anno ricchissimo ma abbiamo un po’ tutti voglia di volare via un paio di giorni, vero? E’ allora il caso di darsi da fare a sbirciare le offerte per capire se è possibile trovare qualcosa di abbordabile (e non, dipende ovviamente dalla disponibilità). Ecco a voi allora una lunga serie si link utili per organizzare il Vostro Capodanno 2012-2013.
Su Capodanno.com trovate offerte viaggi capodanno 2012 2012 suddivisi nelle seguenti categorie: capodanno Italia, Capodanno Montagna, Capodanno benessere, Capodanno Toscana, capodanno Agriturismo, capodanno Europa, Capodanno Castelli, che io consiglio!!!

Traveltip ha molte offerte per il capodanno 2012 2013, soprattutto si tratta di 6 giorni alla cifra di circa 300 euro ad Amsterdam, Parigi, Praga, Budapest, Barcellona, Berlino, Vienna, Trentino.

Abbiamo poi Capodanno2013 semprte per un Capodanno nelle più gettonate capitali europee ma anche Italiane.

 

 

 

LEGGINS DIMAGRANTI YAMAMAY: LINEA SLIM PER CONTENERE E RIDURRE I CENTIMETRI DI TROPPO

Ciao ragazze,
come prosegue in vostro autunno? Oggi voglio parlarvi dei rivoluzionari leggins dimagranti Yamamay. Si tratta dei leggins della linea Slim Yamamay, che mentre ci vestono perfettamente come una seconda pelle, ci danno anche una mano contro l’odiosissima ritenzione idrica. Non è fenomenale?
Un intimo aiuto che  il tessuto hi-tech ‘made in Italy’ Yamamay ci offre a soli 39,90 euro per il leggins lungo. I leggins non sono sono l’unico abbigliamento Slim. Potrete trovare nei punti vendita Yamamay, leggins slim corti, canotte, guaine, top e quan’altro voi vogliate per lavorare sull’effetto buccia d’arancia e accumulo di liquidi. Anche per i signori uomini canotte Slim.
Il tessuto ‘Revolutional Slim impiega la fibra con microcapsule di Nurel che contiene principi attivi naturali come retinolo, vitamina E, caffeina, aloe e acidi grassi. Grazie al movimento della persona e al calore corporeo queste sostanze vengono rilasciate gradualmente a contatto con la pelle aiutando a contrastare la ritenzione idrica.

Il tessuto unisce quindi all’effetto contenitivo il rilascio di principi attivi e, come indicato da test italiani e internazionali, se indossato regolarmente 8 ore al giorno per 28 giorni ha un’azione rimodellante perche’ aiuta a ridurre la circonferenza dei fianchi e l’effetto buccia d’arancia, contrasta la ritenzione idrica e favorisce la riduzione della massa grassa.
La linea Slim veste come una ‘seconda pelle’ anche sotto abiti aderenti. Ogni capo regge almeno 100 lavaggi senza perdere d’efficacia.

Io direi che è da provare. Anzi, qualcuna di voi ha già acquistato i leggins slim? Bene, allora aspetto i vostri commenti.

PRODOTTI DI STAGIONE: L’UVA e LE SUE PROPRIETA’

Ciao a tutte, come state? Entrate nell’ottica dell’autunno? Oggi voglio parlarvi di un prodotto di stagione che è bene consumare: l’uva. Ce ne sono di vari tipi, lo sapete: bianca, nera, rosata. Quello che è importante sapere sull’uva è che è un vero e proprio concentrato di sostanze prezione per la nostra salute e il nostro benessere.
Intanto due parole sugli zuccheri che contiene: glucosio, levulosio, mannosio, ossia gli zuccheri più facilmente assimilabili; contiene inoltre acidi organici e sali minerali: potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, iodio, silicio, cloro, arsenico, vitamine A, del gruppo B e C, tannini (nella buccia), polifenoli. Tutte sostanze che, soprattutto a noi donne occorrono per contrastare i radicali liberi ma anche e soprattutto per affrontare la sidrome premestruale.


All’uva sono riconosciute proprietà antiossidanti e anticancro dovute soprattutto al contenuto di polifenoli e di resveratrolo (utilissimo per aumentare le difese immunitarie), presente nella buccia dell’ uva nera. Ha inoltre proprietà antivirali, grazie al contenuto di acido tannico e di fenolo, in grado di contrastare il virus dell’herpes simplex (applicazioni di succo d’uva o di mosto sulle labbra affette da herpes ne velocizzano la guarigione).
Ottimo alleato per la nostra pelle: la polpa degli acini ridotta a purea e applicata su collo e viso ha azione rivitalizzante e astringente. Insomma: l’uva va consumata, soprattutto in questo periodo. Scegliete voi: bianca, nera, rosata, l’importante è mangiarla!

Vi suggerisco qualche ricetta a base di uva:

Barchette con crema di parmigiano e uva
Filetti di salmone all’uva
Mousse fredda di Uva
Crostata di Uva
Insalata di finocchi, insalatine miste, bresaola e uva

ARTE DI ASCOLTARE E MONDI POSSIBILI – MARIANELLA SCLAVI

Oggi vi lascio una frase sulla quale riflettere. Non è farina del mio sacco.
L’ha scritta Marianella Sclavi. Sto leggendo il suo testo “Arte di ascoltare e mondi possibili. Come si esce dalle cornici di cui siamo parte –  Bruno Mondadori“, che ho acquistato scontato su Amazon.

 

 

 

Di fronte all’esperienza del terreno che frana sotto i piedi la risposta giusta non è quella di puntarli con maggiore forza, ma di librarsi a una spanna da terra.