BENESSERE INTERIORE: ottenerlo con una sbirciatina a “THE POWER””


Ultimamente ho messo in secondo piano argomenti che riguardano il benessere interiore, emotivo, prediligendo argomenti soft, frivoli forse, ma inevitabilmente presenti nella nostra vita.

Tutto ciò che nell’immediato può spostare la nostra attenzione dallo stress e dai i problemi quotidiani a qualcosa di leggero e easy va benissimo, perchè, lo abbiamo detto, l’obiettivo è proprio questo, quindi tutto ok se si parla di shopping, di dove farlo, di smalti, di luoghi da visitare, di libri da leggere.

Ma rimane il fatto che tutto questo non è sufficiente, quello che non si deve perdere di vista è la nostra interiorità.

Spesso ci sentiamo come se ogni giorno fosse la copia esatta del precedente e di quello prima ancora.

Andiamo avanti per inerzia, nella solita routine: lavoro, cena, faccende, qualche uscita nel w end quando va bene.

E’ davvero tutto qui?

Davvero sarà il solito inverno in cui attendiamo qualche ponte per organizzare un w end che poi magari, presi dalla quotidianità, non organizziamo nemmeno e finiamo per stare a casa a recuperare le pulizie di primavera che non siamo riusciti a fare, o facendo al massimo una cena con gli amici?

Terminate le vacanze e gli svaghi estivi, sono sicura, troppo brevi per tutti, questo non può e non deve essere il nostro obiettivo!

Non programmare nulla fa si che ci incupiamo, che veniamo risucchiati dalla monotonia, e senza renderci conto i giorni passano continuando a parlare di quante cose negative accadono nel mondo, di quanto stiamo male e di quanti pochi soldi abbiamo nel portafoglio, coprendoci così di una cappa di malumore e negatività.

E tu? Vuoi davvero ricominciare così?

Ci sono miliardi di libri dedicati allo star bene, a migliorare la nostra vita, le relazioni, corsi, teorie, filosofie.

Quello che ho imparato da uno di questi è che parlare sempre in negativo di tutto lamentandoci anche di quello che in realtà non ci infastidisce davvero così tanto, ci rende cupi e predisposti ad altra negatività.

Può essere forse eccessivo per qualcuno, pura follia per altri, ma c’è questo libro che mi è stato consigliato tempo fa da una cara amica che per anni ho ignorato pensando che fosse qualcosa di impossibile, sciocco, tutte idee scritte da chi in realtà sta già bene.

Il libro di cui sto parlando è “The Power” Di Rhonda Byrne, autrice anche di “The Secret“, e “The Key“, forse più famosi. Andate qui se volete vedere tutte le pubblicazioni dell’autrice.

Mai sentito parlare di legge di attrazione? Forse sì e pensi che sia la più grande c—–a del secolo.

In effetti l’ho pensato fortemente anche io per molto tempo!

Ma senza leggere e sperimentare è troppo semplice scartare e denigrare a priori qualcosa.

Così un giorno mi sono decisa, esattamente come si fa quando si prova una nuova marca di biscotti o di yogurt, ho comprato un  libro che non avevo mai pensato di acquaistare, di leggerlo tranquillamente e di vedere se c’era qualcosa di sensato in tutti quegli strani discorsi che mi dicevano che se voglio qualcosa, qualsiasi, la posso ottenere attaendola a me!

Non so tu ma io desidero stare bene, cerco il benessere emotivo e non solo, ma credo che star bene con noi stessi sia una delle cose fondamentali, insieme alla salute.


Io l’ho letto e ho provato a mettere in pratica qualcosa. Non sono bravissima e non dico di aver ricevuto quello che c’è scritto.

Credo anche di essermi impegnata ben poco, ma posso testimoniare che il mio spirito è decisamente migliorato: sono più attiva, più positiva, più energica, reagisco alle cose in modo completamente diverso e ho voglia di mettermi in gioco.

Allora magari una sbirciatina senza troppi preconcetti questo libro lo merita!

2 pensieri su “BENESSERE INTERIORE: ottenerlo con una sbirciatina a “THE POWER””

  1. Hai scritto delle cose una più vera dell’altra! Se questo è l’effetto che hai ottenuto grazie al libro probabilmente metterò da parte i miei pregiudizi sul genere e gli darò un’occhiata, grazie!

  2. Ottimo!
    In realtà non si tratta di sposare completamente la filosofia se non convince, ma tentare di trarre quel poco che serve dalla legge di attrazione per aumentare il benessere interiore. Prova e dimmi!

I commenti sono chiusi.