Mascherone? No, grazie!


Truccarsi è un arte individuale. E’ vero, si può prendere spunto, di stagione in stagione, sulle nuance del momento ma la realtà è che bisogna osservare attentamente il proprio  viso, capire i propri colori e poiché, a parte per poche elette, la pelle non è omogenea, sapere come farla diventare tale per stendere al meglio i colori e far risaltare occhi, bocca, zigomi…

Il primo consiglio che vi suggerisco  è di andare a fare qualche corso di trucco individuale, chiedete nelle profumerie, spesso organizzano eventi, anche gratuiti.

Le proposte di maquillage per quest’ autunno sono favolose. Colori strepitosi, densi, intensi! Attente però, non copiate i cartelloni pubblicitari in tutto e per tutto, quelle appunto, sono foto pubblicitarie, noi si va a lavorare, si lava i piatti, si stira, stende… bla, bla…

Per la base trucco posso consigliarvi Complete Multi Radiance, della Olaz.

Per il fondotinta, non ho dubbi: Vitalumiere aqua della Chanel.

Cipria, importante prendete quella in polvere,  ricordatevi di far cadere la polvere sul dorso della mano e scaldarla con l’apposita spugnetta, poi stendetela tamponando, con una leggera pressione. Non trascinate la spugnetta dall’interno del viso fino all’attaccatura dei capelli o alle orecchie, rischiate l’effetto maschera!!! Io mi trovo bene con la cipria in polvere di Diego dalla Palma.

 

 

 

Nel prossimo appuntamento vi darò qualche dritta per occhi e labbra, intanto fatemi sapere quali sono i vostri trucchi del mestiere e come vi trovate con i vostri prodotti!!!