Archivi tag: dizionario

La Pazienza è la virtù dei forti?

Se andate sul dizionario trovate la descrizione del termine pazienza legata ad altri sinonimi o alle frase tipiche che nel nostro gergo implicano l’utilizzo della pazienza.

La pazienza è una qualità.

Come tante qualità non è esclusivamente “naturale”.

Può benissimo essere allenata e lo dimostra la natura stessa, infatti col passare degli anni e l’aumentare del numero di esperienze che aumentano il nostro “bagaglio della vita” facendoci  maturare, ci riscopriamo a  sopportare, con serenità, situazioni che da bambini o da adolescenti o da giovani adulti, (chiedete ai vostri genitori o ai vostri nonni!!!), ci facevano perdere le staffe!

Quante volte chiamiamo la pazienza stessa in aiuto, dicendoci: Santa Pazienza!

E’ più un imprecazione che un utilizzo del termine nel suo vero senso. Scommetto che anche voi in questa situazione (ovvero per strada, la utilizzate moltissimo!!!)

Come si allena però questa virtù dei forti oltre che a lasciarla maturare anagraficamente?

Contando fino a 100? Certo, può essere utilissimo, soprattutto per chi si deve allenare all’ascolto di quello che la persona che ci sta davanti sta dicendo senza la pretesa di cambiargli idea o di sopraffarlo con il nostro pensiero, che sicuramente è più giusto, più bello, più vero… Vero?. Ascoltare l’altro per il semplice gusto di conoscere cosa l’altro ne pensa di una mesedima situazione o evento. scambiando poi la nostra opinione, conversando da civili? Utopia…???

In vivizen.com, questo mio metodo è citato, ne consiglia però altri 5, leggeteli da qui se avete voglia di riscoprire una virtù che vi piacerebbe avere e vedere in voi stessi.

Quello che vi ricordo è che in questi tempi di cambiamento la meditazione può essere veramente un’arma per scoprire se stessi e le nostre capacità utili per combattare ogni situazione della vita!

Continuo a rimandare ma la mia ricerca di un arte della meditazione che sia a me più idonea non è finita e spero che anche voi vi diate da fare ed anzi datemi consigli quando trovate la vostra strada!!!

Buona giornata e tanta pazienza a tutti!!!

Imparare l’inglese… INSTANT ENGLISH!!!

Io e le mie colleghe abbiamo preso una decisione:

Imparare l’inglese e studiarlo nella nostra ora di pausa pranzo.

Ebbene, prima di cominciare veramente  a farlo è passata una settimana.. e anche più…

Poi portato un libro per cominciare, si è dato il via al corso autogestito.

La scelta, grazie al titolo che ci ha ispirato fiducia, è caduta su questo libro, Instant English, ci ha dato l’idea di dover fare molta poca fatica per impararlo.


 

Instant English

 

 

E’ fatto molto bene,per quel che ne possiamo sapere noi!!! Chiaro, con esempi pratici e ad ogni capitolo c’è un elenco di parole, utili per ampliare il proprio dizionario, da imparare per poter poi formulare le frasi che vengono proposte come esercizi.

E’ scritto con toni divertenti, battute, insomma in gergo familiare, non dà proprio l’idea di un manuale di grammatica, GRAZIE AL CIELO!!!

C’è un sito dove trovare tutte le informazioni, inoltre lo scrittore , John Peter Sloan, è attivo in Italia con dei seminari sparsi su tutto il territorio, potete guardare i prossimi appunantamenti a questo indirizzo: http://www.instantenglish.it/eventi-ie.

Molto, ma molto interessante il diario dello scrittore che racconta capitolo dopo capitolo le sue avventure una volta arrivato in Italia con un suo amico, li trovate nella sezione reading room del sito.

 

Bene, speriamo di avervi dato una bella idea, dopo tutto non tutti i giorni di lavoro sono uguali e a volte c’è anche l’energia per staccare e impegnarsi in un corso di inglese…