Archivi tag: proprietà benefiche

PRODOTTI DI STAGIONE: L’UVA e LE SUE PROPRIETA’

Ciao a tutte, come state? Entrate nell’ottica dell’autunno? Oggi voglio parlarvi di un prodotto di stagione che è bene consumare: l’uva. Ce ne sono di vari tipi, lo sapete: bianca, nera, rosata. Quello che è importante sapere sull’uva è che è un vero e proprio concentrato di sostanze prezione per la nostra salute e il nostro benessere.
Intanto due parole sugli zuccheri che contiene: glucosio, levulosio, mannosio, ossia gli zuccheri più facilmente assimilabili; contiene inoltre acidi organici e sali minerali: potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, iodio, silicio, cloro, arsenico, vitamine A, del gruppo B e C, tannini (nella buccia), polifenoli. Tutte sostanze che, soprattutto a noi donne occorrono per contrastare i radicali liberi ma anche e soprattutto per affrontare la sidrome premestruale.


All’uva sono riconosciute proprietà antiossidanti e anticancro dovute soprattutto al contenuto di polifenoli e di resveratrolo (utilissimo per aumentare le difese immunitarie), presente nella buccia dell’ uva nera. Ha inoltre proprietà antivirali, grazie al contenuto di acido tannico e di fenolo, in grado di contrastare il virus dell’herpes simplex (applicazioni di succo d’uva o di mosto sulle labbra affette da herpes ne velocizzano la guarigione).
Ottimo alleato per la nostra pelle: la polpa degli acini ridotta a purea e applicata su collo e viso ha azione rivitalizzante e astringente. Insomma: l’uva va consumata, soprattutto in questo periodo. Scegliete voi: bianca, nera, rosata, l’importante è mangiarla!

Vi suggerisco qualche ricetta a base di uva:

Barchette con crema di parmigiano e uva
Filetti di salmone all’uva
Mousse fredda di Uva
Crostata di Uva
Insalata di finocchi, insalatine miste, bresaola e uva

GANODERMA LUCIDUM per il vostro benessere psico-fisico

Ho scoperto questa settimana il Ganoderma Lucidum, un fungo appartenente alla famiglia delle Polyporaceae. Pare che l’estratto di questo fungo sia un toccasana per il nostro benessere fisico. E dato che il consiglio è arrivato da una persona che è decisamente competente, voglio farvi conoscere questo estratto raccogliendo per voi gli effetti benefici che potreste trarne.

E’ conosciuto nella tradizione popolare orientale come “l’erba divina dell’immortalità”, in grado di aumentare lo stato generale di salute e il benessere fisico. I numerosi studi scientifici effettuati su questo fungo, lo configurano attualmente come sostanza alimentare dalle comprovate caratteristiche benefiche e protettive nei confronti della salute sia fisica, che psicologica dell’individuo. Il Ganoderma è impiegato per il trattamento ell’emicrania, ipertensione, artrite, nefrite, diabete, ipercolesterolemia, allergie, a importanti problemi cardiovascolari, neurodegenerativi e cancro. Beh mi sembra interessante. Forse vale la pena di proseguire nell’indagine.
Il fungo Ganoderma contiene calcio, ferro e fosforo, vitamine C, D, B, l’acido pantotenico, essenziale per la funzione nervosa.

Le proprietà:

 •  Aumento delle resistenze specifiche dell’organismo. L’adenosina contenuta nel Ganoderma è usata per calmare la tensione nervosa, rilascia la muscolatura, ha un effetto sedativo sul sistema nervoso centrale, ed è un azione antagonista sulla attività stimolante della caffeina, riduce la stanchezza, il calo di energia, lo stress, l’ansia, l’insonnia.
 • anti-infiammatorio preventivo di malattie neurodegenerative e cardiovascolari. Il componente responsabile di questa proprietà è stato isolato ed identificato, come un analogo dell’idrocortisone, che non possiede però gli effetti collaterali, caratteristici degli antifiammatori steroidei, e non-steroidei importante poiché l’infiammazione è coinvolta nello sviluppo di serie patologie neurodegenerative tipiche dell’età senile, come il morbo di Alzheimer. Ganoderma è utilizzato per ridurre gli effetti di questa malattia, non solo per le proprietà antiinfiammatorie, ma anche per la capacità del Ganoderma di agire positivamente sullo stato di benessere degli individui anziani, aumentando l’energia vitale, la facoltà di pensiero e previene la perdita di memoria. L’attività antinfiammatoria del Ganoderma è stata valutata anche nelle malattie cardiovascolari.
 • antiipertensivo la pressione arteriosa si riduce con meccanismo ACE – inibitore. La circolazione delle coronarie, cerebrale e di tutto l’organismo migliora, il cuore fatica meno.
 • migliora l’ossigenazione  del sangue il Ganoderma  contiene un’ elevata concentrazione di germanio, elemento di grande importanza che migliora l’ossigenazione del sangue .
 • antitrombotico. La valutazione della capacità inibitoria dell’aggregazione piastrinica dell’estratto di Ganoderma, ha condotto all’isolamento e identificazione degli agenti responsabili, derivati dell’adenosina e della guanosina.
 •  ipoglicemico e colesterolo. L’estratto di Ganoderma è risultato efficace nella riduzione dei livelli di glucosio nel sangue, dopo solo due mesi di trattamento. Il colesterolo tende ad abbassarsi e rientrare nei parametri normali
 • aumento difese immunitarie e antitumorale. I composti contenutnel Ganoderma sono stati classificati come potenziatori delle difese, poiché possiedono proprietà immuno-stimolanti. In virtù della capacità di potenziamento delle difese fisiologiche, questo fungo viene attualmente valutato come agente carcinostatico, su base immunomodulatoria, senza peraltro possedere gli effetti collaterali indesiderati degli antitumorali tradizionali. L’effetto antitumorale è mediato dal rilascio di citochine da parte di di macrofagi e linfociti T attivati.
Negli ultimi anni si stanno moltiplicando gli studi sulle proprietà antitumorali del Ganoderma.

E’ possibile assumere il Ganoderma tramite capsule o bustine solubili per fare delle bevande calde. Io uso queste.

Naturalmente ognuno di noi deve valutare e informarsi prima di assumere qualsiasi cosa, ma l’argomento è davvero interessante e potete approfondire grazie ai seguenti articoli:

Domande sul Ganoderma Lucidum
Proprietà benefiche e terapeutiche del Ganoderma Lucidum
Ganoderma Lucidum: effetti benefici
Ganoderma e effetti benefici naturali
Ganoderma Lucidum: effetti benefici

Non vi resta che provarlo. Online ci sono diverse marche. Basta che voi facciate una veloce ricerca per trovare il prodotto che vi sembra più adeguato alle vostre abitudini.
Qui vi do un link indicativo, Ganoderma Organo, ma davvero ci sono molte marche, sbirciate un po’ e magari chiedete anche in erboristeria.

Frutti della primavera!

La salute vien mangiando… Non era proprio così, vero?

Ma sono d’accordo con l’idea che ognuno di noi è anche quello che mangia!

Io sono, infatti, anche un pò Mc Donald’s, anche un pò pizza, anche un pò frutta e verdura.

Oggi vi parlo delle dolcezze della primavera!

Le ciliegie, ad esempio. Da piccola cercavo quelle doppie, per poterle mette sull’orecchio… Ma?

Non sapevo però che avessero tante proprietà,ad esempio, diuretica, ovvero aiutano ad eleminare le tossine dal corpo, contengono inoltre diverse vitamine A,B,C,E. Pensate che questo frutto ha proprietà lassative e sazianti, quindi se qualcuno volesse partire con qualche dieta questo sarebbe un aiutino tutto naturale!

Cosa dire invece delle fragole? Anche loro hanno proprietà utili al nostro organismo. Sono ricche di vitamine, minerali e fibre, hanno proprietà antiossidanti ed aiutano il corpo a mantenere equilibrato il livello di zucchero nel sangue.

Ed ecco le albicocche, quanto le adoro!

Anche le albicocche, come le fragole sono ricche di sali minerali e vitamine e fibre, in più quel bel colore è dovuto alla presenza di beta carotene. Mangiando due etti di albicocche si fornisce al nostro corpo il 100 % di vitamina A necessaria per una persona adulta.

 

Bene, spero di avervi fatto venire l’acquolina in bocca!

Buona giornata!