Archivi tag: Salute

PRODOTTI DI STAGIONE: L’UVA e LE SUE PROPRIETA’

Ciao a tutte, come state? Entrate nell’ottica dell’autunno? Oggi voglio parlarvi di un prodotto di stagione che è bene consumare: l’uva. Ce ne sono di vari tipi, lo sapete: bianca, nera, rosata. Quello che è importante sapere sull’uva è che è un vero e proprio concentrato di sostanze prezione per la nostra salute e il nostro benessere.
Intanto due parole sugli zuccheri che contiene: glucosio, levulosio, mannosio, ossia gli zuccheri più facilmente assimilabili; contiene inoltre acidi organici e sali minerali: potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, iodio, silicio, cloro, arsenico, vitamine A, del gruppo B e C, tannini (nella buccia), polifenoli. Tutte sostanze che, soprattutto a noi donne occorrono per contrastare i radicali liberi ma anche e soprattutto per affrontare la sidrome premestruale.


All’uva sono riconosciute proprietà antiossidanti e anticancro dovute soprattutto al contenuto di polifenoli e di resveratrolo (utilissimo per aumentare le difese immunitarie), presente nella buccia dell’ uva nera. Ha inoltre proprietà antivirali, grazie al contenuto di acido tannico e di fenolo, in grado di contrastare il virus dell’herpes simplex (applicazioni di succo d’uva o di mosto sulle labbra affette da herpes ne velocizzano la guarigione).
Ottimo alleato per la nostra pelle: la polpa degli acini ridotta a purea e applicata su collo e viso ha azione rivitalizzante e astringente. Insomma: l’uva va consumata, soprattutto in questo periodo. Scegliete voi: bianca, nera, rosata, l’importante è mangiarla!

Vi suggerisco qualche ricetta a base di uva:

Barchette con crema di parmigiano e uva
Filetti di salmone all’uva
Mousse fredda di Uva
Crostata di Uva
Insalata di finocchi, insalatine miste, bresaola e uva

Uova.. e non solo per Pasqua!!!!

Sembra che questa settimana l’argomento hot sia … L’UOVO

Su Grazia. it un interessante articolo raccoglie 5 particolarità, storiche o di qualità, curiose.

Come sapere se l’uovo è fresco? Immergetelo in un bicchiere di acqua fredda: se affonda, significa che è ancora buono; se galleggia significa che ha dalle 3 alle 6 settimane e di regola non è più adatto al consumo.

Fa bene alla dieta! Anche su libero.it un articolo sulle qualità benefiche delle uova. Un uovo a colazione, la cottura la scegliete voi, riempie e vi farà mangiare meno a pranzo.

Ma veniamo al sodo, come utilizzarlo al meglio? Preparando il  Quiche Lorraine. La trovate ben illustrata su giallozafferano.it. Una torta salata francese, veloce e facile da preparare….

Per non parlare della moltitudine di frittate, condite con ogni bontà… Frittata regina per la sottoscritta? neanche da chiederlo, patate e cipolla, tutta la vita!!! su mangiarbene.com una ricetta veloce, veloce!

Buona mangiata!

P.s. Ottimi da mangiare anche freddi!!!

 

MANGIA CHE TI PASSA…

No, non vi sto prendendo in giro..

Come potrei? Vi propongo la lettura di un libro che ho acquistato proprio per caso. Mangia che ti passa.

Chi lo scrive? Il dottor Filippo Ongaro.  Mi ha incuriosito molto l’introduzione. Il dottor Ongaro si è occupato della dieta degli astronauti… Ho pensato: ” che figata!”

La scienza su cui si basa la “filosofia” del dottor Ongaro, è la nutrigenomica.

Tramite questa scienza sono stati stabiliti come nel DNA esistano circa 35.000 geni, la maggior parte dei quali sembrerebbe funzionare in relazione al cibo ingerito.

Un solo esempio?

La carota è ricca di betacarotene, che viene trasformato in vitamina A nel nostro intestino. Questa sostanza serve per la crescita e la riparazione dei tessuti, protegge le mucose della bocca, del naso, della gola e dei polmoni, riducendo così il rischio di infezioni, ed è un potente antiossidante. Ha un’ azione preventiva nei confronti del tumore ai polmoni e del cavo orale.

Infine, questo vegetale così comune possiede anche un altro potente antiossidante, il glutatione, che previene l’invecchiamento della pelle, rafforza gli occhi e regola le funzioni intestinali.

 Se siete interessati o semplicemente curiosi cominciate la vostra ricerca da qui:

Su Amazon lo trovate scontato e con disponibilità immediata!

Buona lettura!

 

– 24 giorni alla primavera!!!

Non ci credo! Oggi splende un sole caldo… ed al mattino presto, pergiunta! Mentre prendo il treno con il mio solito trascinamento…

E’ lunedì cavolo! Ancora!!!!

Ma il Sole mi scalda e mi fa pensare che … le mie scarpe mi aspettano in cantina per il cambio di stagione!

… No! Penso che non vedevo l’ora di sentire un pò di caldo, penso che ne avevo proprio bisogno! Ma la primavera, che giungerà, quando non si sa, ( non esistono più le mezze stagioni! ) Comporta anche qualche fastidio… Un esempio, LE ALLERGIE!

Da piccola non ne avevo mai sofferto, sorpassati i 22 anni, un disastro ed ogni anno una nuova o più violenta dell’anno precedente…

Le piante che fioriscono e fanno soffrire milioni di italiani sono tante, betulle, graminacee, nocciolo…Ognuno ha la sua croce. Tutto questo per arrivare a farvi la domanda più importante: ma l’allergia si può prevenire?

Ebbene sì! Ecco alcuni accorgimenti: Evitate di aprire le finestre nelle ore più calde della giornata e se state viaggiando in macchina, SU I FINESTRINI!!!

Se avete dei condizionatori, ottimo! Ma ricordatevi di pulire i filtri come da regolare manutenzione.

Se uscite spesso e non riuscite proprio ad evitarlo, potete farvi coraggio ed utilizzare la mascherina! Che fa un pò chirurgo ma vi evita la faccia da pomodoro maturo over size!

Il mio consiglio preferito però è questo, e sicuramente non farò resistenza alcuna nel metterlo in pratica : Andate al mare! E’ un toccasana per tutto!!!

Vi consiglio questo sito lifegate.it trovate tutte le informazioni in merito alla cura omeopatica che  rende l’organismo più forte col tempo, provate per credere! Per qualche curiosità provate anche questo sito amicomeopatia.com potresti trovare proprio quello che stai cercando!

Buoni propositi per il 2012!

Ebbene, questa mattina leggevo una rivista in cerca di qualche distrazione … ed ecco l’articolo che  mi ha cambiato la giornata e le prospettive per i prossimi 100 giorni

Tanti in questi giorni mi hanno chiesto qual’era il mio proposito per il 2012… ebbene ora ce l’ho!

Visto che lo ritengo utile ve lo illustro al volo!

Sono giorni duri e credo che dover rinunciare allo shopping dei saldi sia veramente una crudeltà, (la minore ovviamente rispetto a tutto quello che sta succedendo nel nostro Paese, ma sicuramente quella che ci rendeva un pò meno sofferta la vita lavorativa, tutti i giorni tutto il giorno…)  soprattutto se li si attende per potersi permettere qualche lusso che normalmente non ci si concede.

Ecco qui i consigli che ho trovato su Glamour: una proposta, o una sfida, come volete voi, qualche “sacrificio”, veramente piccolo, per una durata di 100 giorni.

Nella rivista viene fatto un elenco che include tante sfere della vita, Soldi, Tempo, Salute, Lavoro, Casa, Amici, Partner, Felicità.

 

Da cosa sono partita io? Dalla SALUTE. La promessa che per 100 giorni non mangerò dolci, (cioccolato compreso). Sono a -99 giorni, ma già mi sento meglio!!!

Qualche altra chicca?


 

 

Nella sfera delle amicizie vi consigliano di programmare qualche appuntamento fisso con gli amici più cari con cui si è lasciata un pò la presa.

Ed anche “dire di no quando qualcosa non ci interessa affatto o così, così“.

 

Per quanto riguarda i soldi, fissare un budget per le spese primarie, cibo, uscite, bollette e programmare un vero e proprio planning per riuscire a rispettare effettivamente il tetto fissato.

Un altro consiglio utile, non uscire col portafoglio pieno di contanti e con la carta di credito.

Ebbene, sinceramente la lista è lunga e ognuno di noi sceglie secondo i propri gusti e le proprie esigenze…

Bene, io vi ho detto il mio e il vostro proposito per i prossimi 100 giorni?

Alla prossima!